I Nokia S40
più recenti
Vedi tutti
i Nokia S40


07/02/2012 - Recensione
La recensione del Nokia 6300: un classico intramontabile

Premessa
Probabilmente vi starete chiedendo che senso ha fare oggi una recensione di un telefono cellulare introdotto sul mercato anni fa. La risposta è semplice quanto sconcertante: al momento attuale, i migliori Nokia Serie 40 in assoluto, per completezza di funzioni e praticità del software, sono quelli prodotti tra il 2006 ed il 2009.
Nokia infatti ha "aggiornato" sia la 5th Edition che la 6th Edition del sistema operativo privandolo inspiegabilmente di molte funzioni utili, forse nel tentativo di renderlo più "moderno" (?): sono scomparsi i "Modelli" per i messaggi, cos&irave; come molte opzioni di selezione e modifica degli stessi; in generale tutti i menù appaiono ora più scarni e con meno funzioni a disposizione dell'utente. L'introduzione dei modelli "Touch&Type" ha poi peggiorato ulteriormente le cose, con una interfaccia più "giocosa" e meno funzionale (per scimmiottare la moda dei cosiddetti "smartphone") e con la drammatica scomparsa del pad direzionale.
Questa verità è confermata anche dal mercato: i Nokia S40 di qualche anno fa vengono venduti online a prezzi addirittura superiori a quelli a cui si potevano acquistare in negozio prima della loro scomparsa, dando vita ad un fenomeno di rivalutazione imprevedibile per prodotti tecnologici (che si svalutano molto velocemente). Pertanto, se avete un Nokia Serie 40 di qualche anno fa, il consiglio è di tenervelo ben stretto.

Introduzione
Il Nokia 6300 è un cellulare tradizionale ed elegante che fa della funzionalità il proprio punto di forza. Si tratta di un dispositivo GSM tri-band dotato di un display da 2 pollici con risoluzione di 240x320 pixel, di una fotocamera integrata da 2 MegaPixel e di uno slot di espansione della memoria per schede microSD (fino a 2GB). Il sistema operativo installato è la versione 3rd Edition del solido S40, con una rubrica da 1.000 contatti e con supporto alle applicazioni Java e Flash.

Primo contatto
La confezione del Nokia 6300 contiene il dispositivo, una batteria BL-4C da 860 mAh, il caricabatterie da parete, un CD-ROM con Nokia PC Suite ed il manuale utente. Assenti, almeno nella confezione da me acquistata dall'Inghilterra, auricolare, cavo dati e scheda di memoria.
La prima impressione è decisamente appagante: il Nokia 6300 ha una scocca in alluminio con inserti in plastica lucida che gli conferiscono un aspetto robusto e funzionale. Le dimensioni e le proporzioni del terminale, unitamente con la posizione di ciascun elemento, sembrano studiate per stabilire uno vero e proprio standard di "cellulare ideale". Tutti gli elementi del frontale sono sapientemente separati e distanziati: il display nella parte superiore, i tasti funzione ed il pad direzionale in quella centrale, e il tastierino numerico in quella inferiore. Il bordo inferiore del 6300 raccoglie tutti i connettori (miniUSB, alimentazione, e audio) ed il foro del microfono, mentre il tasto di accensione/spegnimento si trova sul bordo superiore e il tasto a bilancere per la regolazione del volume si trova su quello destro. Il retro del telefono ospita l'obiettivo della fotocamera e la feritoia dell'altoparlante esterno. Il guscio che ricopre il vano della batteria, in alluminio, si apre e si chiude con molta facilità (forse anche troppa) e la posizione laterale dello slot microSD permette di inserire e rimuovere la scheda di memoria anche senza togliere la batteria.

Ergonomia
L'utilizzo pratico del Nokia 6300 conferma quanto di buono il suo aspetto lascia prevedere: l'ergonomia è stata studiata con diligenza e adoperare il dispositivo è un autentico piacere.
Lo spessore e la distanza dei tasti funzione e del pad direzionale risultano ideali per un utilizzo rapido ed agevole dell'interfaccia e rendono praticamente impossibile incorrere in input errati o involontari. Anche il tastierino numerico, alloggiato in un'area distinta, è ben realizzato e consente una digitazione precisa ed affidabile, nonostante i tasti non siano di dimensioni generose. Sebbene non ai livelli di eccellenza del 3110 Classic, digitare numeri o testo sulla tastiera del Nokia 6300 rappresenta una esperienza decisamente soddisfacente, soprattutto dopo aver usato i tanti touch screen capacitivi che (purtroppo) vanno oggi per la maggiore.

Funzionalità telefoniche
Il Nokia 6300 è un cellulare GSM triband (non dimentichiamo che si tratta di un modello presentato nel 2006) e risulta quindi inadeguato a quanti necessitano di telefonia UMTS o di connessioni a internet particolarmente veloci, ma le prestazioni telefoniche, nel suo campo, sono decisamente all'altezza degli standard Nokia.
Ottima la ricezione e la qualità dell'audio in conversazione, e decisamente accettabile quella dell'audio in vivavoce, favorita dalla scocca in alluminio che conferisce al suono dell'altoparlante esterno una nitidezza particolare. Forse non si tratta del cellulare con le suonerie più squillanti o del vivavoce più potente, ma mi sento di affermare che il 6300 si colloca comunque al di sopra della media in entrambi gli ambiti.
Per quanto concerne l'utilizzo degli SMS siamo decisamente a livelli di eccellenza perchè, come spiegato nella premessa, il 6300 è un Serie 40 del periodo migliore, dotato pertanto di modelli di testo, selezione multipla, cartelle personalizzate, e tutte le opzioni di selezione e modifica che la Nokia ha poi inspiegabilmente rimosso nei Serie 40 più recenti.

Interfaccia
La versione del firmware S40 installata sul Nokia 6300 è la 3rd Edition, magari un po' vecchiotta ormai, ma già completa nelle funzionalità. L'unica lacuna che ho notato è il mancato riconoscimento dei file di backup (con estensione .nbu) che possono comunque essere utilizzati attraverso il Nokia PC Suite. Per contro, molti sono i vantaggi rispetto alle versioni più recenti del software, come già anticipato nella premessa di questa recensione. Oltre alle tante opzioni in più disponibili per i messaggi, faccio notare anche la maggiore praticità del lettore multimediale (con i comandi separati per la pausa e l'arresto della riproduzione).
I menù sono ordinati e ricchi di opzioni, a differenza di quelli semplificati delle nuove versioni del software realizzate per i recenti serie C e serie X. In definitiva, c'è tutto quello che serve.

Funzionalità PIM
A costo di essere ripetitivo, devo confermare che gli strumenti di gestione dei dati personali presenti sulla Serie 40 sono i migliori in assoluto. Su questo Nokia 6300 abbiamo una rubrica "limitata" a 1.000 contatti, rispetto ai 2.000 disponibili su altri modelli della stessa famiglia, ma immagino che siano comunque sufficienti alla stragrande maggioranza degli utenti. Come sempre, ciascun contatto può contenere fino a 5 numeri di telefono, insieme ad una varietà di altri dettagli, tra cui suoneria, video o immagine personalizzata.
Perfetta, come di consueto, l'agenda - organizer, che consente di impostare allarmi per ben cinque tipi diversi di impegno. Gli allarmi scaduti mentre il terminale è spento vengono intelligentemente riproposti all'accensione. Impossibile dimenticarsi qualcosa con l'ausilio di un Serie 40.
La normale sveglia, suona anche a telefono spento, come logica vuole (a differenza di quanto avviene con molti moderni smartphone).

Funzionalità multimediali
Nel valutare le funzionalità multimediali del Nokia 6300 non possiamo dimenticare che si tratta di un prodotto del 2006. Ciò nonostante, questo elegante e discreto telefono cellulare dispone di più di una freccia al suo arco anche in questo ambito.
La scocca in alluminio rende l'audio dell'altoparlante esterno chiaro e cristallino, sebbene non potentissimo (ma sempre apprezzabile). Il lettore multimediale "prima maniera" è più intuitivo e pratico di quello rinnovato delle ultime versioni (come già detto). Certo, manca il supporto ai formati video aggiunti nelle ultime versioni, ma il 6300 non è un terminale pensato per guardare filmati, anche perchè la qualità del display non è delle migliori. Pur avendo una risoluzione di 240x320 pixel (più che dignitosa su di uno schermo da soli 2 pollici) l'angolo di visuale utile è infatti piuttosto ristretto (soprattutto in verticale), ed il contrasto non è dei migliori. Per avere un termine di paragone recente, la qualità del display del 6300 è equiparabile a quella del Nokia X2-00.
Presenti i soliti strumenti della sezione "Multimedia", ovvero fotocamera, videocamera, lettore musicale, lettore multimediale, radio, registratore, equalizzatore e amplificatore stereo.
La risoluzione massima della fotocamera integrata è di 2 MegaPixel, ma bisogna tener presente che rappresentava quasi un "top di gamma" all'epoca del lancio sul mercato di questo 6300. Anche la risoluzione massima dei video registrabili, 176x144, rappresentava uno standard.

Funzionalità aggiuntive
Il software del Nokia 6300 dispone dei soli strumenti pratici immancabili nei Serie 40: blocco note, calcolatrice, conteggio alla rovescia, cronometro ed elenco impegni. Mancano i programmi aggiunti nelle versioni successive del firmware S40, cos&irave; come sono assenti giochi (almeno in quello acquistato da me, proveniente, come già detto, dall'Inghilterra). E' presente però il browser web Opera Mini, insieme all'applicazione web Yahoo! Go.
Il Nokia 6300 dispone comunque di pieno supporto alle applicazioni java (MIDP 2.1) che possono essere utilizzate senza nemmeno bisogno di installazione, il che permette di compensare la scarsa dotazione di software preinstallati. Presente anche il supporto a Flash nella versione Lite 3.0.

Impostazioni e personalizzazione
Come tutti i Serie 40 anche il Nokia 6300 permette di personalizzare la schermata iniziale con informazioni e collegamenti a scelta dell'utente, cos&irave; come di assegnare operazioni personalizzate tanto ai tasti funzione quanto alle diverse direzioni del pad.
Le numerose impostazioni presenti permettono di personalizzare in maniera profonda i "Modi d'uso" (profili audio), l'aspetto del display e, in genere, il comportamento del telefono nelle varie situazioni.
Per quanto riguarda i "temi", è possibile applicare tutti quelli compatibili con la 3rd Edition del firmware S40. Alcuni temi possono risultare dall'aspetto "sgranato" a causa di una risoluzione delle immagini inferiore a quella dello schermo, ma è sufficiente avere cura di applicare temi con risoluzione adeguata (240x320): sul web se ne trovano a decine, tutti gratuiti.

Funzionalità avanzate
Da un cellulare di fascia media del 2006 non è lecito aspettarsi funzionalità come il WiFi o il GPS, ed infatti il Nokia 6300 non dispone di tali features, pur rivolgendosi ad una utenza prevalentemente professionale. Non manca il protocollo di comunicazione Bluetooth, nella versione 2.0, sebbene il suo utilizzo comporti un consumo considerevole della carica della batteria.
E' presente anche un connettore standard miniUSB, ma nel corso della prova non sono riuscito ad utilizzarlo correttamente. Probabilmente si tratta di un problema di driver, dato che la Nokia non ha mai brillato per la compatibilità tra le diverse versioni dei "Connectivity Cable Driver", ma ritengo doveroso informare che per poter collegare il 6300 a Nokia PC Suite sono dovuto ricorrere, obbligatoriamente, ad una connessione bluetooth.
La possibilità del collegamento ad internet è offerta dal supporto alle connessioni GPRS e EGPRS ma occorre tenere presente che i moderni servizi online sono talmente pesanti da rendere spesso inadeguata la velocità di tali connessioni. In parole povere, il 6300 non è certo un terminale per poter navigare su Facebook o su YouTube (ma nessun cellulare dovrebbe essere utilizzato a tale scopo, in verità).

Batteria
Dedico un paragrafo a parte alle prestazioni della batteria del Nokia 6300 perchè sul web ci sono molte informazioni contraddittorie sulle stesse. C'è chi sostiene che la batteria BL-4C in dotazione permetta a malapena di arrivare a fine giornata con una sola carica. Non so che tipo di utilizzo facciano del cellulare questi utenti, ma nel corso della prova la durata della carica della batteria non è mai scesa sotto i 2 giorni completi, con una media accettabile di 3-4 giorni per un utilizzo moderato.
Ho notato però che la connessione bluetooth risulta parecchio avida di energia elettrica. Se siete utilizzatori frequenti di tale connessione (ad esempio per un auricolare), dovete quindi tenere presente questo inconveniente e ponderare l'acquisto di una batteria di riserva, oppure rivolgervi ad un modello più parco nei consumi (o con una batteria più capiente).

Conclusioni
Detto in poche parole, il Nokia 6300 è davvero un gran bel cellulare, anche a distanza di anni dalla sua presentazione. La forma compatta, i materiali robusti, le proporzioni confortevoli e l'ergonomia dei comandi lo rendono una scelta ideale per coloro che utilizzano il cellulare come strumento di quotidiana utilità e non sono interessati alle attività "social" e multimediali offerte dai tanti giocattoli touchscreen spacciati oggi per "smartphone".
Come nella miglior tradizione dei candybar convenzionali, il Nokia 6300 permette di comporre un messaggio di testo in pochi secondi, con una sola mano e senza guardare il terminale! Provate a farlo con un dispositivo "full-touch"
Va però ricordato che il 6300 non è esente da difetti e lacune: la batteria può risultare inadeguata per chi fa un utilizzo intenso del cellulare; lo schermo non offre un angolo di visuale tra i migliori; il bluetooth consuma la carica della batteria in modo esagerato; il collegamento USB, nel modello da me provato, non ha funzionato. Se questi inconvenienti non hanno particolare importanza per voi, potete tranquillamente considerare il Nokia 6300 come un'ottima scelta.
Il fenomeno di rivalutazione di cui abbiamo parlato nella premessa determina (al momento in cui scrivo) prezzi di acquisto piuttosto elevati (per un cellulare fuori produzione): parliamo di circa 150 euro per un modello nuovo (reperibile soprattutto presso rivenditori inglesi e tedeschi) e di una spesa che oscilla tra i 60 ed i 100 euro per un terminale usato in buone condizioni. A voi valutare se sia un investimento adeguato alle vostre esigenze.

Paolo Tortora
© 2012 Serie40.net

Tutti i contenuti appartengono a Serie40.net © - Vietata la riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione.
"Nokia", "Serie 40" e "S40" sono marchi registrati e appartengono a Nokia Corporation.
Questo sito ed il suo titolare non sono in alcun modo collegati con l'azienda Nokia.
Cookie policy